FTER

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Il Ciclo per il Dottorato

E-mail Stampa PDF

DALLO STATUTO

Titolo VI: ORDINAMENTO DEGLI STUDI

Ciclo per il Dottorato

Art. 52

Il terzo Ciclo per il Dottorato in Teologia prevede l'assolvimento di un piano di studi, che lo studente elabora con l'aiuto del Primo relatore della tesi e che sarà approvato dal Preside. Il candidato al Dottorato parteciperà inoltre a un Seminario metodologico per Dottorandi, che si distribuisce nell'arco di quattro semestri. Il piano di studi e la partecipazione al seminario hanno la funzione di sostenere l'elaborazione della dissertazione scritta.

 

Titolo VII: I GRADI ACCADEMICI

 Art. 56

§ 1 I requisiti per ottenere il grado di dottorato sono:

a) aver assolto il piano di studi per il ciclo al dottorato, previsto all’Art. 52; 
b) aver preparato una dissertazione che costituisca uno studio originale, capace di contribuire alla riflessione teologica; il tema della dissertazione deve essere previamente approvato dal Consiglio dei professori; il Consiglio dei professori delega due Professori, oltre al Docente che ha diretto il lavoro, con l'incarico di esaminare la tesi e di decidere, con parere scritto, sull'ammissione della dissertazione alla difesa solenne; 
c) aver discusso secondo le norme del "Regolamento della Facoltà" la dissertazione, riportando un giudizio favorevole circa l'effettivo incremento che essa dà alla ricerca teologica.

§ 2 Per l'effettivo conseguimento del titolo e del diploma di dottorato è richiesta la pubblicazione almeno parziale della dissertazione; le condizioni della pubblicazione sono stabilite, per iscritto, dalla Commissione dei relatori.

§ 3 La Facoltà può concedere il Dottorato ad honorem per speciali meriti scientifici e culturali, acquisiti nel promuovere la scienza teologica. La proposta della concessione sarà avanzata dal Consiglio di Facoltà al Gran Cancelliere. Questi, sentito il parere della Commissione d'Alto Patronato, chiederà il previo nulla osta della Congregazione per l'Educazione Cattolica.

 


(Testo approvato dalla Commissione di Alto Patronato a Bologna il 30 marzo 2015
ed emendato secondo le indicazioni della Congregazione per l’Educazione Cattolica trasmesse con lettera del 27 maggio 2015-Prot. N. 433/2000) 

 

 

 

 

 

 

 

 

Facoltà Teologica dell'Emilia-Romagna
Privacy Policy