FTER

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Informazioni Generali

E-mail PDF

universitari2

INFORMAZIONI GENERALI SUI TEST DI LINGUE (ITALIANA, BIBLICHE, STRANIERE MODERNE)

I test di lingua si tengono nelle date pubblicate sull’annuario e sul sito.
L'iscrizione avviene unicamente attraverso il modulo disponibile sul sito (nel caso delle lingue straniere moderne e della lingua italiana) o attraverso una mail alla segreteria (nel caso delle lingue antiche). Nel primo caso È OBBLIGATORIO ISCRIVERSI ENTRO 3 GIORNI DALLA DATA PRESCELTA (e indicata al suo fianco). NEL CASO SI DECIDA RECEDERE DALL'ESAME, È OBBLIGATORIO INVIARE UNA MAIL ALLA SEGRETERIA E AL DOCENTE RESPOSABILE (indicato nelle relative sezioni) PREFERIBILMENTE SEMPRE ENTRO 3 GIORNI, o comunque il prima possibile.

L'esito del test è «SOSTENUTO E SUPERATO» o «NON SUPERATO» e viene pubblicato sulla Pagina Personale Studente (in caso di studenti iscritti alla FTER o all'ISSR) oppure comunicato tramite mail (in caso di studenti di altra provenienza).  Si invita a fare molta attenzione nella lettura del dato da PPS in quanto il gestionale produce automaticamente nella sezione «esito»: la dicitura «SUPERATO» (intendendo in questo caso: test SOSTENUTO) mentre nella sezione «valutazione» la dicitura «SOSTENUTO E SUPERATO» o «NON SUPERATO» (intendendo qui il risultato effettivo del test: è questo che ha valore! in caso di dubbi, rivolgersi alla segreteria).

L'ISCRIZIONE AI TEST PREVEDE PER TUTTI UN CONTRIBUTO SPESE DI € 5 DA VERSARE IN SEGRETERIA O IN AMMINISTRAZIONE IL GIORNO DELLA PROVA.

 

- LINGUA ITALIANA (per stranieri)

Un attestato di conoscenza della lingua italiana per gli studenti non italiani è prerequisito obbligatorio per l’accesso alla Facoltà.
Tale attestato può consistere in un titolo di studio conseguito con frequenza a corsi e superamento dei relativi esami in lingua italiana; qualora lo studente non potesse dimostrare di avere una buona/sufficiente conoscenza della lingua italiana, tale conoscenza dovrà essere comprovata dal superamento di una prova di idoneità istituita dalla Facoltà (test); si richiede una conoscenza della lingua italiana di livello europeo B1-B2; il superamento della prova di italiano è e deve sempre essere verificata dalla Facoltà; qualora almeno tre docenti dichiarino per iscritto, dopo i primi colloqui d’esame, che lo studente non è in grado di comprendere la lingua italiana, lo studente dovrà essere nuovamente sottoposto al test di lingua per proseguire l’iter di studio.

Si precisa che l’italiano non viene computato come una delle lingue straniere moderne richieste per il conseguimento del titolo ma solo come condizione previa alla frequenza dei corsi / superamento delle prove d’esame.

 

- LINGUE STRANIERE MODERNE

1. Le lingue straniere di cui la Facoltà richiede una conoscenza passiva al fine del conseguimento del titolo siano scelte tra le seguenti: inglese, francese, tedesco, spagnolo, portoghese o altra lingua direttamente connessa al proprio elaborato scritto (se studenti madrelingua, gli studi compiuti presso il proprio paese valgono come attestazione).

2. È richiesta la conoscenza passiva di una lingua straniera moderna per:
- Baccalaureato in Teologia (quinquennale e triennale);
- Laurea triennale in Scienze religiose.

3. È richiesta la conoscenza passiva di due lingue straniere moderne per:
- Licenza in Teologia;
- Laurea magistrale in Scienze religiose.

4. È richiesta la conoscenza passiva di tre lingue straniere moderne per:
- Dottorato in Teologia.

Nei test di lingua straniera agli studenti sarà chiesto di tradurre per iscritto in 60 minuti un brano teologico di circa 20 righe con l’ausilio di un dizionario. L’esame sarà superato qualora la traduzione non contenga più di 5 errori di comprensione. Sarà premura di ogni studente portare con sé il dizionario che vorrà utilizzare.

  

- LINGUE BIBLICHE

a) Per il Baccalaureato in Teologia si richiede una congrua conoscenza previa della lingua latina e greca che può essere attestata da certificati di studi precedenti. In mancanza di tale certificazione, lo studente dovrà seguire corsi integrativi presso la Facoltà o altri Istituti riconosciuti dalla Facoltà medesima, dimostrando di aver superato le prove di profitto. Tali corsi dovranno essere seguiti entro i primi due anni (Regolamento Art. 16 §4).
b) Per la Laurea triennale in Scienze religiose, il Piano di studi prevede la frequenza di un corso a scelta tra ebraico, greco, latino da mutuare dal Piano di studi del Baccalaureato. La conoscenza previa di tali lingue può essere attestata da certificati di studi precedenti ai fini dell’omologazione delle stesse.

Chi avesse frequentato corsi senza attestazione al di fuori della Facoltà teologica (ad esempio i seminaristi della Propedeutica), può sostenere direttamente i test. In tal caso, qualora non venga raggiunta la sufficienza (= 6/10), lo studente è tenuto obbligatoriamente a frequentare il corso di Latino e a sostenere successivamente il relativo esame.

 

Ultimo aggiornamento Mercoledì 30 Luglio 2014 12:20
Facoltà Teologica dell'Emilia-Romagna
Privacy Policy